Idee business online

Idee per il tuo business online

39 € (escl. IVA) al mese.
Idee per il tuo business online

Cosa puoi vendere online? Le migliori idee per il tuo business digitale

Ad oggi le opportunità di vendita online sono pressoché infinite. Negli ultimi anni abbiamo assistito a una crescita esponenziale del commercio digitale, motivo per il quale sempre più persone hanno deciso di avventurarsi in questo cammino.
L’aumento della domanda procede di pari passo con l’aumento del numero di e-commerce che, quotidianamente, vengono creati e su cui è possibile aprire un proprio business digitale..,
Tuttavia, se da un lato avere una grande scelta in termini di siti web su cui vendere i propri prodotti può costituire un vantaggio, dall’altro rappresenta anche una limitazione. Ci si dovrebbe sempre rivolgere a siti web affidabili in grado di offrire una serie di servizi atti a garantire un aumento delle vendite.. Affidarsi a un sito e-commerce sbagliato può compromettere il proprio business e, considerando il gran numero di siti e-commerce che si occupano di vendita online, il primo passo è rivolgersi a quelli con un’ottima visibilità e con il maggior numero di servizi aggiuntivi che aiutano a sviluppare la propria attività permettendo di raggiungere gli obiettivi prefissati.
Il fatto che l’investimento iniziale sia a basso rischio, non richiedendo né grandi capitali per avviare l’attività né l’insieme delle spese che, diversamente, l’apertura di un negozio fisico comporta, rende il processo di avvio di un business online facile e appetibile.
Tuttavia, nonostante l’iter per iniziare a vendere online sia piuttosto semplice, il nuovo venditore deve essere consapevole delle ultime tendenze di mercato, di cosa questo offre e, soprattutto, deve stabilire degli obiettivi chiari pianificando in modo professionale il proprio piano di crescita prima di iniziare con la vendita vera e propria.
Come anticipato, i siti e-commerce su cui vendere online sono molteplici. Indubbiamente quello più famoso e completo, grazie anche al gran numero di servizi aggiuntivi che offre, è Amazon. Amazon ha centinaia di milioni di account attivi nel mondo . Scegliendo come sito web per la vendita online Amazon e pianificando il vostro piano di crescita in maniera professionale avrete ottime possibilità di successo.
Perché avviare un business online?

Perché avviare un business online?

I motivi per intraprendere la strada delle vendite online sono molteplici. Tra questi possiamo citarne alcuni:
  1. Possibilità di lavorare quando e dove si vuole:
    con un’attività di vendita online è possibile lavorare a qualsiasi ora della giornata e da qualsiasi parte nel mondo. È sufficiente avere un computer e una connessione internet.
    È possibile quindi scegliere il proprio orario di lavoro senza essere legati fisicamente a un luogo fisso. Il venditore online ha la possibilità di utilizzare casa propria come ufficio oppure crearne uno vero e proprio in un posto a lui/lei conveniente. La scelta del luogo di lavoro non influenzerà minimamente il business online.
  2. Nessuna necessità di avere dipendenti:
    il venditore online può lavorare da solo senza il supporto di alcun dipendente. Nel caso in cui il venditore non disponga di tutte le competenze per poter svolgere ogni mansione può semplicemente avvalersi del supporto di liberi professionisti. . Ad esempio, per un periodo di tempo circoscritto può eventualmente ricorrere a un grafico, fotografo, traduttore, copywriter.
  3. Si imposta il lavoro una volta sola e si guadagna sempre:
    dopo che il venditore online ha stabilito la propria strategia di vendita e caricato i propri prodotti sull’e-commerce, il sistema di vendita è impostato. Non resta che portare traffico sui propri articoli e incassare i guadagni, ricordandosi di aggiornare il proprio archivio.
  4. Bassi costi generali e margini elevati:
    un business online permette spesso di eliminare alcuni degli enormi costi associati a un'attività offline: uffici costosi, spazi commerciali e impegni di locazione a lungo termine, ma è anche la necessità di vincolare grandi capitali nell'inventario delle scorte.
  5. Accesso al mercato globale:
    l’aspetto positivo di un business online è la possibilità di gestirlo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, senza confini. Non ci sono ostacoli geografici e non ci sono orari specifici di apertura: un business online può produrre entrate tutto il giorno, anche mentre il venditore dorme.
    Con un piano di comunicazione e marketing digitale ben congegnato, l'ottimizzazione dei motori di ricerca e le strategie dei media a pagamento, un business online continuerà a prosperare. Il venditore online avrà il mondo intero a portata di mano.
Creare da zero un proprio sito e-commerce può essere molto costoso. Inoltre attirare visitatori, vendere i propri prodotti e raggiungere una discreta visibilità sono obiettiviche possono richiedere molto tempoUn sito web personale quindi non sempre rappresenta il giusto canale di vendita, soprattutto per piccole e medie imprese.
Inoltre non tutti hanno le competenze specifiche per poter programmare un proprio e-commerce e questo comporta elevati costi di realizzazione, dovendosi avvalere di un supporto esterno. Oltre a questo si deve preventivare anche un budget pubblicitario piuttosto elevato, non semplice da stimare soprattutto all’inizio dell’attività a causa della mancanza di dati certi su cui poter stabilire delle percentuali connesse al fatturato, alla fase di vita del prodotto e agli obiettivi da raggiungere.
Inoltre, occorre dedicare spazio al monitoraggio del traffico e alla manutenzione del sito, che sottraggono tempo prezioso all’impresa e che spesso non sono gestibili dal singolo venditore.
A questo si aggiunga che i nuovi siti di vendita online non riscuotono grande credibilità agli occhi del pubblico. Quando si tratta di fare acquisti o vendere online, Amazon rimane tra i siti web più popolari per i potenziali clienti.
Amazon infatti è completo e semplice da utilizzare. Inoltre offre una molteplicità di servizi che vanno dalla pubblicità alla logistica. Sono proprio questi ultimi a renderlo, ad oggi, il sito e-commerce più completo per le vendite online.

Come vendere su Amazon?

Il primo passo per entrare nel mondo di Amazon come partner di vendita è registrarsi come venditore sul sito web stesso. Il processo di registrazione è semplice e intuitivo.
Accedendo al sito Amazon.it ci si può registrare come nuovi partner di vendita scegliendo tra due differenti piani di vendita:
  • Piano di vendita individuale: con un costo fisso per articolo venduto.
  • Piano di vendita professionale: con un costo mensile.
La scelta tra i due piani dipende dal numero di prodotti che si prevede di vendere sul sito. Indubbiamente, se il numero di articoli in vendita è esiguo, un piano di vendita individuale può essere più conveniente, diversamente, avere un costo fisso mensile può risultare l'opzione ottimale.
La scelta dei piani di vendita non è definitiva quindi, se si inizia con un piano individuale e con il tempo ci si accorge che questa non rappresenta la soluzione più conveniente è sempre possibile modificare la propria scelta, e viceversa.
A questo punto non resta che seguire i passi successivi e inserire i prodotti che si desidera vendere in base alle categorie offerte.
Può essere difficile capire su quale categoria di prodotti concentrarsi. Per questo motivo è consigliabile procedere a una attenta valutazione della concorrenza.
Amazon è un sito molto intuitivo, che permette di individuare agevolmente i prodotti più rappresentativi delle tendenze di mercato.
Focalizza la tua analisi sui “Best Seller” (suddivisi in categorie) leggendo le recensioni lasciate dai clienti nelle vetrine dei tuoi negozi concorrenti. Anche l'utente fa lo stesso e decide di acquistare solo in presenza di un feedback positivo, altrimenti dirotta la sua scelta verso un’alternativa più affidabile.
Leggi attentamente anche le descrizioni dei prodotti perché al loro interno troverai tutte le informazioni utili a capire il potenziale d’acquisto di un prodotto:
  • prezzo dell’articolo;
  • dimensioni e peso;
  • classifiche di vendita;
  • recensioni.
Dopo questa analisi comparativa degli articoli in vendita da parte dei tuoi concorrenti non dovrai fare altro che inserire i tuoi prodotti nella categoria pertinente.

Le schede prodotto sono un punto di partenza fondamentale su cui lavorare.
Un’efficiente ottimizzazione delle schede prodotto aiuterà non solo a presentare al meglio ciò che si vuole vendere, ma anche a raggiungere il proprio target di riferimento più velocemente.
Il tasso di vendita del prodotto e la ricchezza di contenuto della scheda rappresentano i due principali fattori che incidono sull’efficacia delle schede stesse.

A questo scopo, conviene studiare a fondo le linee guida condivise da Amazon e in seguito realizzare la scheda prodotto, tenendo a mente di seguire questi tre punti fondamentali:
  • uso di parole chiave strategiche;
  • descrizioni accattivanti, che invoglino il cliente all’acquisto;
  • inserimento di titoli chiari e allo stesso tempo essenziali.
Viviamo in una società in cui la componente visiva gioca un ruolo fondamentale, quindi le sole parole non saranno sufficienti ad attirare clienti. Una parte rilevante, spesso predominante, del successo di un prodotto è data dalle foto.
Dovrai quindi inserire nelle schede prodotto delle immagini che funzionano a colpo d’occhio..
Questo significa utilizzare sempre immagini e foto di alta qualità.
Anche solo una piccola imperfezione, come una sfocatura o degli elementi sgranati, può essere di ostacolo alla buona riuscita di una vendita. Il cliente finale, pur non essendo un fotografo esperto, focalizza la sua scelta sui prodotti con una scheda professionale e con un’immagine di alta qualità.

È bene tenere a mente i seguenti punti:
  • studiare i formati supportati da Amazon;
  • investire in foto professionali;
  • aggiungere anche foto del prodotto in diversi contesti e prospettive;
  • selezionare con cura particolare la foto principale.
Rispettando i punti sopra citati, le probabilità che un tuo prodotto venga acquistato aumenteranno.. In questa fase non bisogna affatto sottovalutare l’importanza del prezzo..

Una strategia efficace per la scelta del prezzo è studiare e confrontare quelli che i concorrenti hanno assegnato agli stessi prodotti. Attraverso un’accurata comparazione si potrà quindi capire quale sia il miglior prezzo da offrire al cliente. Questo passaggio è fondamentale perché un prodotto con un prezzo troppo basso rischia di sembrare scadente, mentre un prodotto con un prezzo troppo elevato potrebbe far propendere l’acquirente ad acquistare presso altri venditori..

Inoltre, il prezzo deve essere aggiornato nel corso del tempo. Questo perché le tendenze cambiano continuamente e un tipo di prodotto in un dato periodo può avere un prezzo differente per diversi motivi. Un ultimo consiglio, quindi, è quello di usare come metro di paragone non solo i prezzi dei concorrenti, ma anche l’andamento di vendita dello stesso prodotto nel corso dell’anno. Amazon offre degli strumenti che ti consentono di analizzare i prezzi degli articoli appartenenti alla stessa categoria in modo da renderli sempre adeguati al contesto..

Assieme al costo fisso legato al piano di vendita che sceglierai, dovrai prevedere delle commissioni per categoria su ogni articolo venduto. Su ciascun prodotto venduto, Amazon detrae una percentuale di commissione basata sulla categoria a cui appartiene il prodotto stesso, calcolandola sul prezzo di vendita totale.
Quest’ultimo corrisponde all'importo complessivo pagato dall'acquirente, che include il prezzo dell'articolo e gli eventuali costi di spedizione o confezione regalo. La maggior parte delle commissioni per categoria sono comprese tra l'8% e il 15%.
Accanto a questo ci saranno anche i costi di gestione relativi alla logistica. Con Logistica di Amazon pagherai soltanto i servizi di cui usufruirai. Sul sito Amazon trovi anche un semplice e aggiornato calcolatore dei costi di logistica.
Non sono previste quote di abbonamento, contratti o requisiti minimi di inventario. Potrai spedire i tuoi prodotti al centro logistico di Amazon che si occuperà dell’imballaggio e della spedizione. Inoltre, il servizio garantisce un supporto di assistenza clienti multilingue, telefonico o via email, attivo giorno e notte, senza costi aggiuntivi.
Quindi i vantaggi legati all’utilizzo di un sito come Amazon non sono solo relativi ai costi indubbiamente inferiori, ma anche alla facilità di utilizzo del sito web stesso e alla sua completezza. Poter evadere un ordine senza occuparsi in prima persona di cercare e rivolgersi a a un corriere per la spedizione e poter analizzare i dati di vendita sullo stesso sito web permette di velocizzare l’intero processo di vendita. Questo ha conseguenze dirette anche sul prezzo finale dell'articolo, che potrà risultare inferiore e più attraente agli occhi dei clienti.
Cosa e come vendere su Amazon Handmade?

Cosa e come vendere su Amazon Handmade?

Amazon Handmade è una vetrina su cui gli artigiani possono presentare la loro attività e vendere i loro prodotti realizzati a mano.
Prima ancora di essere noto come “il colosso dell’e-commerce”, Amazon si contraddistingue per la sua sistematicità e organizzazione, che si dimostra anche nel rapporto con i venditori. . Per vendere su Amazon Handmade si dovrà presentare una richiesta di autorizzazione, compilando un formulario in cui si inseriscono tutte le informazioni richieste comprensive di foto prodotto e dettagli sulla propria attività.
Quali sono i requisiti per vendere su Handmade? I prodotti dovranno essere realizzati interamente a mano, e non assemblati tramite kit. Questa specifica non è banale: per esempio, montare dei pendenti su una catena secondo il proprio gusto non è sufficiente a rendere un prodotto “fatto a mano”.
Il tentativo è quello di valorizzare i veri artigiani e attirare l’attenzione e l’interesse di tutti quei clienti delusi da precedenti esperienze con altri siti web in cui hanno acquistato articoli preconfezionati presentati come artigianali.
Una volta deciso cosa vendere, è il momento di creare un vero e proprio profilo. Il negozio online di un artigiano è come una vetrina fisica. Il modo in cui i prodotti saranno organizzati e i loro prezzi giocheranno un ruolo fondamentale per il successo della sua impresa..
Ogni profilo è relativamente standardizzato, in quanto Amazon lascia spazio alla creatività del singolo venditore.
Ecco alcuni spunti per migliorare il proprio profilo:
  • Scegli un nome accattivante. Il primo elemento che può essere personalizzato è il nome del negozio. Molti venditori hanno avuto successo adottando nomi brevi e parlanti, in grado di riassumere, in una o poche parole, le peculiarità della propria attività. Anche l’URL può essere personalizzato includendo il nome del proprio negozio.
  • Descrivi il tuo mestiere e la tua ispirazione. Amazon ti consente di descrivere il tuo mestiere e ciò che ti ha ispirato a crearlo. La tua ispirazione funge da slogan nella parte superiore del tuo profilo. Puoi anche inserire una biografia in cui raccontare la tua storia.
  • Mostra il processo di produzione. Amazon ti consente di mostrare sul tuo profilo il processo di produzione di ciascun articolo. Si può approfondire la ricerca dei materiali utilizzati,descrivere la cura e lo sforzo impiegati per la realizzazione dei manufatti.
  • Aggiungi la località di provenienza dei prodotti. Molte persone che acquistano prodotti artigianali sono intenzionate a conoscerne la località di provenienza.. È quindi consigliabile inserire la propria posizione. Questo ti permetterà anche di essere identificabile per gli acquirenti che si trovano nella tua stessa zona.
Una volta creato il profilo, è il momento di mettere in vendita i tuoi prodotti, prestando particolare attenzione alla qualità delle foto degli articoli.
Non avendo la possibilità di visionare l’oggetto dal vivo, la foto diventa un elemento essenziale da non sottovalutare. Ogni volta che si acquista online, ancora prima della descrizione, l’attenzione del possibile acquirente si focalizza sulla foto dell’oggetto. Ne consegue che, se la foto non è di ottima qualità e non mostra il prodotto sotto diverse angolazioni, il possibile compratore rivolge la sua attenzione agli articoli di altri negozi concorrenti.. Le immagini di qualità rappresentano una prerogativa della vendita online.
Amazon richiede che l’immagine del prodotto principale sia scattata su uno sfondo completamente bianco, capace di offrire ai clienti uno sguardo completo sul prodotto. Il venditore dovrebbe utilizzare anche un’illuminazione di livello professionale per scattare una foto luminosa.
Assieme alla foto principale, che ritrae l’articolo nella sua interezza, è possibile caricare anche altre immagini che evidenziano dettagli aggiuntivi del prodotto o il suo contesto di utilizzo(possono anche includere etichette e testo). Gli scatti devono essere efficaci, presentando al meglio ciascun articolo. Se i materiali utilizzati sono di alta qualità, ci si deve assicurare che questa caratteristica sia evidente e rilevabile già dalle foto. Sul sito Amazon.it troverete tutte le informazioni dettagliate circa i requisiti relativi alle immagini dei prodotti.
L’altro aspetto fondamentale in ciascuna scheda di prodotto è il testo. Quest’ultimo infatti è necessario per veicolare le informazioni chiave relative a ciascun articolo e alcuni campi devono essere compilati obbligatoriamente. Questi includono titolo, descrizione, quantità in vendita, peso e categoria del prodotto. Sul sito Amazon ci sono diversi suggerimenti in merito ai titoli da assegnare a ciascun prodotto, con consigli su quali utilizzare e quali evitare.
Per essere trovata, un'inserzione deve essere ottimizzata.. Le persone trovano i prodotti su Amazon soltanto attraverso una ricerca. Pertanto, si deve riflettere su cosa pensino gli ipotetici acquirenti quando cercano il tuo prodotto.
Parole chiave strategiche e descrizioni accattivanti che invoglino all’acquisto sono alla base di una buona descrizione, come l’inserimento di titoli chiari e concisi.
Creato il proprio negozio online, si potrà decidere se dedicarsi unicamente alla produzione e vendita dei propri oggetti artigianali, lasciando ad Amazon l’onere di occuparsi della logistica e delle spedizioni, oppure occuparsi anche di queste ultime.In aggiunta, per aiutare i venditori ad ampliare la propria clientela, il servizio offre l’opportunità di pubblicizzare i propri prodotti per mostrarli sulla prima pagina dei risultati di ricerca o sulle pagine prodotto.

Qualora l’attività di vendita online si qualifichi come prestazione occasionale non sarà necessario aprire o avere una partita IVA. Per ulteriori informazioni si consiglia di rivolgersi al proprio consulente fiscale.
Pubblica il tuo libro con Amazon Kindle

Pubblica il tuo libro con Amazon Kindle

Oggi è possibile pubblicare un libro su Amazon e il processo non è affatto difficile. Spesso si pensa che si tratti di un’attività complessa, ma Amazon l’ha resa molto semplice e intuitiva. Prima di tutto si deve accedere a Kindle Direct Publishing (KDP).
La registrazione è molto semplice:si devono essenzialmente completare i campi relativi ai dati anagrafici e di fatturazione, a cui, in un secondo momento, saranno ricevuti i pagamenti.
È consigliabile fare riferimento alle linee guida per creare un documento conforme alle specifiche di pubblicazione. In linea generale si tenga presente che i formati accettati sono HTML e Doc, ma anche mobi e epub, caratteristici formati eBook.Amazon offre anche uno strumento online gratuito per creare la propria copertina e, come tutti i servizi di self publishing, permette di scegliere il prezzo finale con cui il libro sarà presentato sul mercato.
Per quanto riguarda la promozione, al futuro autore Amazon mette a disposizione una serie amplissima di servizi per guadagnare di più (come KDP Select) e per raggiungere più lettori (come il KDP Unlimited).
È sempre consigliabile rivolgersi direttamente ai lettori, invitandoli a lasciare proprie recensioni sul libro, una volta effettuato l’acquisto. I commenti, insieme alle vendite, permetteranno di scalare più velocemente le classifiche di Amazon.
Un aiuto importante per incentivare le vendite è frutto di un organizzato lavoro di marketing e personal branding; quello che fa la differenza nelle vendite, soprattutto sul lungo termine, è proprio la reputazione dello scrittore.
Il libro potrà essere pubblicato anche in formato cartaceo attraverso il servizio Amazon Createspace, con royalty interessanti e una distribuzione del marchio capillare.
Per accedere a Createspace e pubblicare un libro cartaceo con Amazon è necessario creare un account diverso da quello di KDP. Una volta eseguita la registrazione, è possibile scegliere tra i servizi base (gratuiti e comunque ottimi) e quelli professionali ( a pagamento).
Fatto ciò, non resta che pubblicare l’opera e distribuirla.
Per questo secondo passaggio avrai bisogno di un codice ISBN.

È possibile scegliere tra diversi ISBN:
  • ISBN automatico:è gratuito e permette di stampare e distribuire con Createspace.
  • ISBN personalizzato: è l’autore a scegliere il proprio stampatore/editore, mentre la distribuzione è ugualmente affidata a Createspace.
  • ISBN universale: permette di utilizzare l’ISBN con qualsiasi editore, ma è disponibile solo per chi vive negli USA.
  • ISBN personale: è gratuito in quanto permette di riutilizzare l’ISBN di cui l’autore è già in possesso.
Con Amazon Kindle è anche possibile trasferire un libro cartaceo già pubblicato con Createspace su KDP e viceversa.
I prodotti più venduti in Italia nel 2022

I prodotti più venduti in Italia nel 2022

Per avere successo nella vendita online è molto importante aggiornarsi sulle ultime tendenze commerciali. La scelta dei prodotti da vendere deve infatti tenere in considerazione i più recenti trend e, dato il continuo evolversi del mercato, la capacità di reinventarsi, cambiando magari prodotto o strategia, gioca un ruolo fondamentale.
Amazon viene in tuo soccorso con la sezione "Bestseller", dove vengono esposte le categorie di prodotti più venduti. L’analisi di queste categorie è uno specchio delle ultime tendenze di mercato e permette una valutazione oggettiva sui prezzi dei prodotti concorrenti.
Gli articoli più venduti su Amazon sono classificati per categoria. Qui di seguito alcuni esempi:
Casa e cucina:
Casa e cucina:
  • Filtri per acqua
  • Macchine da caffè
  • Bilance digitali da cucina
  • Robot aspirapolvere
Elettronica:
  • Fire Tv Stick (con o senza comandi per la TV)
  • Cuffie AirPod
  • Cuffie stereo
  • Stampanti/scanner
Sport e tempo libero:
  • Fitness tracker
  • Smartwatch
  • Attrezzature per il fitness
  • Elettrostimolatori
Bellezza:
  • Creme viso
  • Arricciacapelli
  • Trattamenti antiage
  • Asciugacapelli
  • Prodotti per il make-up
Giochi e giocattoli:
  • Giochi educativi
  • Giochi da tavolo
  • Puzzle
Libri: tra i più venduti
  • “La canzone di Achille” di Madeline Miller
  • “Le storie di quartiere” di Lyon Gamer
  • “Il sistema. Potere, politica affari: storia segreta della magistratura italiana” di Alessandro Sallusti e Luca Palamara
  • “Normal English. Il mio metodo fast, fund and fantastic” di Norma Cerletti
  • “My Hero Academia” (Vol. 1) di Kohei Horikoshi
Videogames: tra i più venduti
  • FIFA 22 per PlayStation 4
  • Super Mario 3D World + Bowser'S Fury per Nintendo Switch
  • Animal Crossing: New Horizon
  • Minecraft per Nintendo Switch
  • Grand Theft Auto V - Premium Edition per PlayStation 4
CD e Vinili: tra i più venduti
  • Maneskin, Teatro d'ira - Vol. I
  • Sangiovanni, Sangiovanni
  • Vasco Rossi, Siamo qui (CD Deluxe - Esclusiva Amazon)
  • Caparezza, Exuvia
  • Ultimo, SOLO (Cd autografato - Esclusiva Amazon)
DVD: tra i più venduti
  • Harry Potter Collection (Standard Edition - 8 Dvd)
  • Luca
  • Me contro Te, il film: La vendetta del signor S
  • Raya e l'ultimo Drago
  • Frozen II - Il segreto di Arendelle
Handmade:
  • Bomboniere per battesimo
  • Contenitori porta confetti
  • Oggettistica per la casa
  • Manufatti in legno
  • Manufatti in ceramica
Opzioni di consegna per le vendite online

Opzioni di consegna per le vendite online

Gestire le spedizioni non è semplice, ma la “Logistica di Amazon” offre un valido supporto.
Imballaggio dei prodotti, spedizione della merce, assistenza ai clienti e gestione dei resi sono solo alcuni degli aspetti da valutare quando si vende online.
Amazon offre un servizio efficace per tutte quelle realtà che non hanno una struttura aziendale in grado di supportare determinati flussi logistici.
In fase di inserimento dei prodotti all’interno del sito e-commerce, per usufruire dei servizi di Amazon è necessario selezionare la scelta “Logistica di Amazon” e spedire i propri articoli a un centro logistico, dove potranno essere stoccati.

Non appena i prodotti saranno nei magazzini Amazon sarà il personale stesso dell'azienda a occuparsi dell’imballaggio e della spedizione di questi ultimi ai clienti. Inoltre, sarà sempre Amazon a fornire assistenza, a gestire i resi e inviare un codice di tracciabilità dei pacchi, una volta finalizzato l’ordine.
Le tariffe per i costi della logistica variano da prodotto a prodotto.
Dopo essersi accertati di rispettare i requisiti per la preparazione e l’imballaggio, i propri prodotti possono essere inviati ad Amazon.
Il primo costo da affrontare è quello relativo alla prima spedizione degli articoli, dalla sede della tua attività ai centri logistici dell’e-commerce.. Questa prima spedizione è a tuo carico. Se richiedi che sia Amazon a occuparsi del ritiro dei prodotti, invece di spedirli in prima persona, il servizio ti sarà addebitatosul tuo Account Seller Central. Diversamente, se ti avvali di un corriere per la spedizione, il pagamento avverrà sul sito web dello spedizioniere stesso o a fine mese. Con la Logistica di Amazon pagherai soltanto i servizi di cui usufruirai.
Non sono previste quote di abbonamento, contratti o requisiti minimi di inventario. Spedirai i tuoi prodotti al centro logistico pagando soltanto i servizi di gestione e lo spazio di stoccaggio utilizzato. Queste tariffe sono fisse in base al tipo, alle dimensioni e al peso del prodotto.
Tutte le commissioni vengono detratte dall’importo totale pagato dall’acquirente al momento della vendita. L’importo residuo, visibile nella sezione Pagamenti della scheda Report sul tuo Account Seller Central, verrà quindi accreditato sul tuo conto bancario. Mensilmente sarà inviata una fattura elettronica via e-mail contenente tutte le commissioni o gli altri importi dovuti.

Programma “Small and Light”

Un programma molto interessante della logistica di Amazon è Small and Light. Rivolto ai prodotti di un costo massimo di 10 euro, di piccole dimensioni e leggeri, il programma permette di abbattere i costi di gestione di questi articoli.L’obiettivo principale di questo programma è cercare di ridurre i costi di gestione dei prodotti ritenuti idonei e qualificati. Il programma risulta particolarmente vantaggioso nel caso in cui il venditore non ricorra al servizio FBA (Fulfillment By Amazon), ma decida di occuparsi in prima persona dell'elaborazione degli ordini.
Quali sono i vantaggi del programma Small and Light?
I principali vantaggi sono tre:
in primo luogo il programma consente al venditore una riduzione dei i costi di gestione della logistica,rispetto a quelli che sosterrebbe con il tradizionale programma di vendita di Amazon. Ne deriva un aumento dei propri margini di guadagno, che puòtradursi in offerte al cliente ancora più competitive.

Infine, il programma consente di ottenere l’accesso a un apposito servizio clienti e a un servizio di gestione logistica di Amazon, che renderanno la vendita più efficace e agevolata.
Seguono, in via indiretta, anche altri benefici: di fatto è possibile iscrivere le offerte idonee al programma Small and Light di Logistica di Amazon anche al Programma Paneuropeo di Logistica di Amazon e alla Rete Logistica Europea. Questo consente un’immediata espansione del proprio business in tutta l’Europa Centrale.
L’accesso al programma Smart and Light offre inoltre la possibilità di inviare l’inventario a un’unica ubicazione, affinché venga usato per vari negozi nell'ambito della gestione paneuropea. Questo garantisce un cospicuo risparmio sui costi di logistica: il venditore paga infatti le sole tariffe relative al Paese in cui permette ad Amazon di stoccare i propri prodotti. Per ottenere ciò, il primo passo è iscriversi alla Logistica di Amazon e alle offerte idonee al programma Small and Light, per poi inviare all'e-commerce il proprio inventario.
Per essere considerati idonei al programma Small and Light i prodotti devono:
  • essere nuovi;
  • misurare al massimo 33 x 23 x 5 cm;
  • non pesare più di 225 g;
  • avere un prezzo inferiore/uguale a 10 euro;
  • non devono rientrare in una categoria che prevede restrizioni. Come ad esempio i prodotti per adulti, le merci pericolose o i prodotti sensibili alla temperatura tra il 1° maggio e il 14 ottobre.
Consulta qui tutte le informazioni relative ai costi del programma.

Costruisci ed espandi il tuo marchio online

Per un partner di vendita la creazione di un proprio brand rappresenta un’operazione importante. Un marchio non si compone esclusivamente di un nome e di un logo riconoscibili all’interno di un mercato affollato. Il brand è anche il modo attraverso cui gli acquirenti percepiscono il venditore. Per creare un brand è necessario essere coerenti e mantenere tale coerenza nel corso dell’intera propria attività. Ma, per prima cosa, si deve decidere che aspetto tale coerenza debba avere e quale effetto debba suscitare agli occhi degli acquirenti.
Il primo passo per creare un brand proprietario è studiare a fondo il mercato attuale per capire chi sono i potenziali clienti e chi i concorrenti.
Il venditore deve individuare il proprio target di riferimento e la propria originalità perché, specialmente in una fase iniziale, ciascun brand non può rivolgersi indistintamente alla totalità del pubblico.

Questo vale ancora di più per quelle attività indirizzate a un pubblico di nicchia: il potenziale dell’e-commerce ti permetterà di raggiungere il tuo target specifico con la possibilità di dar vita a una comunità di appassionati del tuo brand.
Se sei già titolare di un brand, Amazon offre la possibilità di registrarsi sul Brand Registry di Amazon.
Questo servizio ti consente di proteggere i diritti sul tuo brand, segnalando possibili violazioni o scorrettezze compiute sull’e-commerce da parte di marchi concorrenti a danno dei tuoi diritti in esclusiva.
Avrai il controllo sulle tue offerte online e potrai difendere in modo proattivo l'unicità dei tuoi prodotti.
Fino a poco tempo fa Amazon accettava di inserire nel proprio Brand Registry solo i brand già registrati. Ora, invece, il sito ha adeguato le proprie regole alla normativa italiana ed è possibile far tutelare da Amazon Brand Registry anche i marchi depositati presso l’Ufficio marchi, in attesa di concessione.
La prima attività da svolgere per poter accedere al Brand Registry di Amazon è dunque quella di chiedere la registrazione del tuo brand presso l’Ufficio marchi del territorio in cui operi o nel quale vendi i tuoi prodotti.
Al momento Amazon accetta nel proprio Registro solamente i marchi registrati in alcuni territori, tra i quali l'Unione Europea, Italia, dunque, compresa.
Se, ad esempio, vendi i tuoi prodotti sul territorio italiano, potrai presentare una domanda di registrazione all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM).
Prima di poter avanzare la richiesta di registrazione ad Amazon Brand Registry, dovrai quindi avviare il procedimento di registrazione del tuo brand presso l’Ufficio dei marchi, senza tuttavia dover attendere la conclusione di questo iter.Infatti, otterrai la protezione del tuo marchio già dal momento in cui avrai depositato la rispettiva domanda di registrazione. La legge italiana ed europea, infatti, prevede che i diritti di un marchio registrato entrino in vigore dalla data di deposito del marchio: non è quindi necessario attendere l’ottenimento del certificato di registrazione per poter diffidare qualcuno dall’uso di un marchio uguale o simile al tuo.
Per iscriverti, dovrai fornire ad Amazon Brand Registry le seguenti informazioni di base:
  • Il nome del marchio depositato o registrato;
  • il numero di deposito o registrazione del marchio che ti è stato rilasciato dall’Ufficio marchi, italiano o europeo;
  • un elenco delle categorie di prodotti che ti interessano;
  • la lista dei Paesi dove produci o vendi i tuoi prodotti.
La richiesta di inserimento del marchio nel Registro marche Amazon può essere presentata solo dal proprietario del marchio. Se sei un fornitore o venditore su Amazon, potrai utilizzare le credenziali di Vendor o Seller Central per accedervi.

Potrai aggiungere altri marchi registrati di cui sei proprietario in qualsiasi momento.. Questo servizio offerto da Amazon si dimostra molto rapido ed efficiente.
A fornirti invece un modo utile per aumentare visibilità e vendite su Amazon vi è invece la pubblicità.
Il venditore dopo essersi registrato su Seller Central ha accesso al menù “Pubblicità” e da questo alla “Gestione delle Campagne”. Cliccando su “Crea Campagna” basta scegliere gli “Sponsored Products”. Una volta compilati i campi obbligatori: nome campagna, budget giornaliero e nome del gruppo di annunci, è sufficiente inserire l‘articolo che si vuole pubblicizzare e farlo attraverso “Lancia Campagna”.
Non è necessario variare nessuna impostazione: ci si limita ad attivare l’account pubblicitario per lo specifico Marketplace.
Una volta che la campagna è attiva e funzionante è possibile metterla in pausa o, in caso di necessità, anche archiviarla.

Avvia il tuo negozio con Amazon Launchpad

Amazon Launchpad è un programma interamente dedicato all'ecosistema delle startup. Per queste ultime raggiungere il successo non è affatto semplice.
Senza dubbio, l'impatto che le startup generano sui mercati è altamente positivo: si tratta di aziende che contribuiscono a far muovere l’economia mondiale, ma che devono comunque confrontarsi con realtà già affermate anche nel contesto della vendita online. Questa è la ragione per cui, nel 2015 Amazon ha deciso di introdurre un programma pionieristico per aiutare a promuovere startup e piccole e medie imprese con una proposta di vendita unica.
Mettendo a punto il programma in seguito denominato “Launchpad Store”, Amazon ha voluto aprire un canale e un contatto preferenziale con le giovani aziende, offrendo loro servizi di supporto e promozioni agevolate. Si tratta di un vero e proprio mercato parallelo con prodotti ideati e realizzati esclusivamente dalle startup, consentendo loro di affermarsi sul mercato.
Il pacchetto di servizi Amazon Launchpad fornisce una vasta gamma di strumenti utili, tra cui la collaborazione e l’appoggio di organizzazioni, tipo acceleratori o affini, utili nelle analisi di mercato.
Quando un’azienda completa il processo di inserimento nel programma:
  • le viene assegnato un gruppo di lavoro dedicato, che la aiuta a integrare la propria attività all'interno del Launchpad Store.
  • In presenza del lancio di nuovi prodotti, le viene dato risalto attraverso una serie di azioni di marketing e pubbliche relazioni.Il team di supporto garantirà al marchio e ai suoi prodotti la massima visibilità, esponendoli all’attenzione di un pubblico globale, come quello di Amazon. I servizi offerti includono la configurazione dell’account Amazon e l'integrazione in Fulfillment di Amazon, oltre a fornire un pacchetto di lancio marketing sulla pagina di Amazon Launchpad e sulla homepage di Amazon.
  • L'accesso alle offerte flash è facilitato e senza costi aggiuntivi ed è inclusa l'ottimizzazione della ricerca per parole chiave. Inoltre, è consentito l'accesso esclusivo a eventi promozionali e ad altre iniziative nel campo delle offerte.
  • Le startup possono beneficiare di traduzioni per i paesi europei in cui è presente Amazon.

Come accedere al programma di Amazon Launchpad?

A differenza dell'iscrizione ad Amazon Marketplace, per quanto riguarda il programma Launchpad sono le startup ad autocandidarsi. La decisione finale in merito al loro effettivo inserimento nello Store, sarà a capo del team di Amazon Launchpad.
Per ottenere un posto in Amazon Launchpad Store è necessario registrarsi e redigere una sintetica presentazione dell’azienda e del prodotto che si desidera porre al vaglio. In questa prima fase Amazon presta particolare attenzione al grado di innovazione e originalità dei prodotti al fine di mantenere il Launchpad Store sempre un passo avanti.
Al momento della candidatura, ciascun prodotto dovrà poter essere già acquistabile, oppure divenirlo entro un massimo di 30 giorni dal momento in cui ne viene riconosciuta l’idoneità.

Conclusioni

Nell’articolo vengono valutati gli aspetti principali che spingono sempre più persone ad avventurarsi nel mondo delle vendite online.
La scelta del sito e-commerce su cui vendere i propri prodotti è il passo iniziale per avviare un'attività e fare in modo che abbia successo.
Nell’articolo viene spiegato in modo semplice e intuitivo come procedere nella registrazione su Amazon, ad oggi il sito più completo che si occupa di vendita online.
La completezza deriva da tutti i servizi aggiuntivi che Amazon offre, come la Logistica, che garantisce un supporto nelle spedizioni e nello stoccaggio dei prodotti e lo ”Smart and Light”, programma interno alla Logistica, rivolto specificatamente a quegli articoli di piccole dimensioni e leggeri in quanto a peso.
Se sei un artigiano con il programma Amazon Handmade avrai la possibilità di vendere i tuoi oggetti fatti a mano raggiungendo una visibilità globale.
Oltre a ciò, nell’articolo si menziona anche Amazon Launchpad, un programma rivolto alle startup più originali e innovative che desiderano essere lanciate sul mercato.
Infine, Amazon non si occupa solo della vendita dei prodotti e della rispettiva logistica: se sei uno scrittore e desideri pubblicare il tuo libro, sia in formato cartaceo sia in formato eBook, Amazon Kindle offre questa possibilità.

FAQ

Perché dovrei vendere online?
La risposta è semplice: perché ormai quasi tutti comprano online. Stare al passo con i tempi iniziando a vendere online ti garantisce di raggiungere un pubblico sempre più vasto e ti permette di espandere la tua attività oltre i confini nazionali.
Perché dovrei scegliere Amazon per il mio e-commerce?
Amazon è tra i siti di e-commerce più conosciuti. Giornalmente milioni di persone fanno acquisti su Amazon e questa è una garanzia di visibilità. Il tuo pubblico di riferimento aumenta e, di conseguenza, anche le tue opportunità.
Quali piani di vendita sono disponibili?
I piani di vendita disponibili sono due, quello “individuale” e quello “professionale”. I due piani si differenziano sostanzialmente in questo: il piano individuale ha un costo per articolo venduto, mentre il piano professionale ha un costo mensile indipendente dal numero di articoli venduti.
Come funziona la registrazione su Amazon?
Inizia scegliendo uno tra i due piani di vendita proposti e configurando un account di vendita Amazon. Assicurati di avere accesso alle tue coordinate bancarie, alla carta di credito, di avere a portata di mano un documento di identità valido, le necessarie informazioni fiscali e un numero di telefono per completare la registrazione.
Come mi devo comportare se sono proprietario di un brand?
Se sei proprietario di un marchio puoi iscrivere il tuo brand al Registro marche Amazon.
Questo ti permette di proteggere i diritti del tuo brand, segnalando violazioni sospette o chiedendoin modo proattivo la rimozione di contenuti imprecisi.
Quali sono i prodotti più venduti su Amazon?
Gli articoli più venduti variano di giorno in giorno e possono includere libri, articoli per bambini, elettronica, casalinghi, articoli per l’esterno o per la casa. Dai un'occhiata ai bestseller di Amazon per un aggiornamento in tempo reale dei prodotti più venduti.
Quanto costa spedire gli articoli?
Le spese di spedizione variano a seconda che tu intenda evadere gli ordini da solo, usufruire di una combinazione di opzioni di spedizione o utilizzare la Logistica di Amazon per gestire tutta la logistica e il servizio clienti.
Quanto costa la Logistica di Amazon?
Il costo del servizio di logistica è costituito da una tariffa fissa di gestione per unità in base alle dimensioni e al peso del prodotto venduto e una tariffa di stoccaggio, stabilita in base al metro cubo di spazio effettivamente utilizzato all’interno del magazzino Amazon. Il servizio FBA non prevede quote fisse o annuali di iscrizione. Vengono quindi addebitate le commissioni sulla segnalazione per articolo venduto, i costi di gestione che includono le tariffe di stoccaggio ed eventuali altri costi.
Posso pubblicare il mio libro con Amazon?
Sì, il programma di Amazon che permette di pubblicare i tuoi libri, sia in formato digitale, sia in formato cartaceo è Amazon Kindle. Fai sempre riferimento alle linee guida per creare un documento conforme alle specifiche di pubblicazione e seguire il processo di registrazione che è molto semplice.
Amazon mette a disposizione anche uno strumento gratuito online per creare la copertina e, come tutti i servizi di self publishing, ti dà la possibilità di scegliere il prezzo finale con cui proporre il libro sul mercato.
Come faccio a vendere i miei prodotti realizzati interamente a mano?
Amazon ha un programma dedicato ai prodotti realizzati a mano che si chiama Amazon Handmade.
In questa vetrina gli artigiani possono presentare la loro attività e vendere i propri prodotti fatti a mano.
Su Amazon Handmade tutti possono vendere di tutto o ci sono delle limitazioni?
Il programma Amazon Handmade è ben regolato quindi non tutti possono vendere i propri manufatti. Prima di iniziare a vendere si dovrà fare richiesta al sito web, compilare un formulario e inserire tutte le informazioni richieste comprensive di alcune foto prodotto.Per essere considerati manufatti idonei alla vendita su Amazon Handmade, i prodotti devono rispondere a specifiche caratteristiche, consultabili qui.
Ho una startup e vorrei iniziare a vendere su Amazon. Cosa posso fare?
Amazon offre il programma Amazon Launchpad interamente dedicato all'ecosistema delle startup. È un programma pionieristico per aiutare a promuovere startup, piccole e medie imprese con una proposta di vendita unica. Per accedere al Launchpad Store è necessario registrarsi e caricare una breve presentazione dell’azienda e del prodotto che si desidera porre al vaglio. Sarò poi Amazon a valutare l’idoneità della startup.
Ci sono programmi per chi vende oggetti di piccole dimensioni e leggeri?
Sì, un programma molto interessante interno alla logistica di Amazon è Small and Light, rivolto ai prodotti di piccole dimensioni e leggeri, con un prezzo massimo di 10 euro. Questo programma permette di abbattere i costi di gestione di questi prodotti.
Come posso pubblicizzare i miei prodotti su Amazon?
Un modo efficace per aumentare la visibilità dei tuoi prodotti viene fornito dalla pubblicità offerta da Amazon.

Inizia a vendere oggi stesso

39 € (escl. IVA) al mese.
Amazon logo: United Kingdom
© 2022 Amazon.com, Inc. o società affiliate.